mercoledì 20 settembre 2017

FIN DOVE PUÒ ARRIVARE L'AMORE?



Autore: Daniela Caiazzo
Editore:  self publishing
ANNO :2017
Pagine: 216
Genere: ROMANZO ROSA



Khloe Evans, a soli ventitre anni, è stata costretta a lasciare la sua città natale per una brutta esperienza avuta con il suo ex fidanzato. Nonostante il trasferimento, i brutti ricordi la tormentano ancora, fino a quando il destino non decide di presentarle Colton Palmer, un giovane maestro di pugilato di trent'anni, l'uomo più bello che avesse mai visto. Sapeva che doveva stare alla larga da un tipo simile se non voleva avere problemi. Ma il ragazzo dall’aria dura sembra nasconde qualcosa di più profondo. Tutto iniziò a cambiare progressivamente, dando a Khloe e Colton quella che può sembrare una favola, fino a quando la vita non decide per loro. Quindi: fino a che punto può arrivare l’amore? Lo scoprirete perdendovi tra le pagine di questo emozionante romanzo.




"L'unica soluzione era cambiare completamente vita; solo allontanadomi avrei potuto ritrovare la vera me"
Animata da un forte spirito di rinascita khloe ricomincia da zero. Lascia la sua città e ciò che rappresenta per un luogo tranquillo, lontano da dolore e paura.
Savannah è tutta da scoprire: nuovo lavoro, nuova casa, nuovi amici .
L'amore, quello no, può aspettare. Ha sofferto tanto per un rapporto sbagliato, basato su menzogna e violenza.
Brutti ricordi albergano nella sua mente e  il cuore si rifiuta di amare.
Poi... sotto un cielo stellato capisce che Colton, affascinante ragazzo dai profondi occhi nocciola, ha qualcosa di speciale che lascia senza fiato.
Alla magica notte , seguono altri incontri e ben presto nasce l'amore.
"Restiamo a fissarci per un po’, poi guarda il cielo e sorride.<<Le stelle e la luna, solo noi due, proprio come l’altra sera.>> Ha gli occhi che brillano. Si è ricordato anche lui.<<Mi piace.>>Mi siedo di fianco a lui, ma Colton mi afferra per le braccia facendomi sedere sulle sue gambe.
Mi accarezza dolcemente il viso, chiudo gli occhi lasciandomi avvolgere dalla delicatezza di questo gesto.<<Mi sento un altro quando sono con te.>> Le sue parole sono semplici e dolci.<<Cosa stiamo facendo Colton?>> Chiedo in un sussurro, ancora con gli occhi chiusi.<<Non lo so, ma voglio scoprirlo…so solo che mi piaci da impazzire.>><<Allora scopriamolo insieme.>>
Khloe si abbandona ai sentimenti, tra le braccia di colui che sa renderla felice, stupirla con piccoli gesti, amarla immensamente.
Insieme sognano un futuro splendente, ma quando il passato come un'enorme nuvola nera oscurera' il  presente, tornerà nuovamente il buio.
Riuscirà Khloe alzandò gli occhi al cielo a scorgere quella stella che brilla solo per lei?


Un romanzo che inizia con fioca luce per poi brillare, pagina dopo pagina, sempre più.
Il tema di fondo è la forza delle donne, la capita di lottare ed andare avanti.
Daniela Caiazzo mostra al lettore le ferite di un amore malato e le amorevoli cure di un amore sano.
Complimenti


ESTRATTO
I nostri volti sono troppo vicini, non riesco a resistere.Lo bacio senza esitazione, un semplice bacio a stampo prima di allontanarmi dalle sue labbra, consapevole di essere stata troppo precipitosa. Poi sono le sue labbra a toccare le mie, e questa volta non mi sottraggo, mi lascio avvolgere completamente.



lunedì 11 settembre 2017

LA STRADA PER HOPEFUL RANCH





Autore: EMMA LEE BENNETT
Editore:  self publishing
ANNO :2017
Pagine: 159
Genere: ROMANZO ROSA


Allison Kelly è una giovane indipendente che vive a New York. Estremamente determinata nel lavoro, nel quale ha molto successo, conduce una vita sessuale spigliata con partners sempre diversi. La sua esistenza apparentemente soddisfacente viene stravolta dalla malattia. Combatte per tirarsi fuori dal baratro con coraggio, ma anche con grande solitudine. Un giorno decide di lasciarsi alle spalle la Grande Mela e approdare a un porto sicuro: Hopeful Ranch in Colorado. È la casa dove vive sua sorella Sarah, insieme al marito Julian, i loro figli e un amico di Julian, Jackson Rennie.
Jax, reduce dalla guerra in Afghanistan, è un uomo chiuso e ferito dalle atroci esperienze vissute che continuano a tormentarlo durante il sonno. Non era mai andato d’accordo con Allison e il suo atteggiamento prevenuto verso la donna smaliziata di New York non aveva mai permesso un rapporto amichevole fra i due. Ma i mutamenti che la vita ha imposto a Jax e Ally faranno emergere personalità e carattere inaspettati e nascerà un legame che fino a quel momento avevano creduto impossibile, reso sempre più solido dai gravi fatti riguardanti la proprietà del Ranch.



Quando una vita, costellata di successi , improvvisamente ti pone davanti un muro insormontabile , tutto ciò che si è conquistato sfuma e ogni certezza vacilla.
La malattia ha rubato ad Ally, giovane ed affermata donna d'affari, disinibita e conturbante amante dell'altro sesso, tutto ciò che abilmente ha costruito.
Non ha più un presente, si sente sola ed impotente , straniera in una New York frenetica che non aspetta chi rallenta il passo.
Decide di intraprendere un nuovo cammino lungo " la strada per Hopeful Ranch" .
In Colorado, ad accoglierla la sorella Sarah, il cognato e due splendidi nipotini.
Con loro vive anche Jax, ex soldato in Afghanistan,  che lavora in questo paradiso terrestre capace di tenere lontani i cattivi ricordi e le atrocità della guerra.
Si conoscono già, ma  hanno una pessima opinione l'uno dell'altra. 
Ben presto, capiranno che le personali esperienze hanno lasciato il segno, hanno smussato i difetti, plasmato gli animi.
Si troveranno affini e complici in molte situazioni.
Si scopriranno perdutamente innamorati e proprio grazie alla smisurata forza di questo amore riusciranno a superare tragici eventi.

«Sei la mia ancora di salvezza, lo sai, dolcezza?».  «E tu la mia, lo sai, soldato?».  

Un bellissimo romanzo con una trama abilmente tessuta dalla scrittrice.
I due personaggi arrivano al cuore del lettore con le loro debolezze, i pregi e i difetti tipici di ogni essere umano.




ESTRATTO

Siamo una cosa sola. Fremo e il piacere che lui mi provoca diventa uno spasmo frenetico che mi fa urlare. Jax si avventa sulla mia bocca per divorare il mio grido di estasi. Ruggisce animalesco, aggredendo la mia apertura per prendersi tutto.  Mi conquista, mi possiede, mi ruba la mente e la lucidità.  Sono perduta e appagata da un godimento indicibile e stremante.  Mi lascio andare mentre gli ultimi fremiti mi distruggono.  Lui affanna, accasciato alla mia destra. Lo adoro per essersi ricordato che a sinistra ho male.  

domenica 10 settembre 2017

LO SPECCHIO DELL'ANIMA


Autore: ALDA LA BRASCA
Editore:  self publishing
ANNO :2017
Pagine: 375
Genere: ROMANZO ROSA



Richard Duval, un uomo freddo e duro, torturato da un passato doloroso che forse ha segnato, in modo indelebile, la sua anima. Julia Bolivia, donna fiera e coraggiosa da sempre al servizio dell'aristocrazia, intuisce che sotto la maschera di cinismo dell'uomo si cela un animo nobile. Le paure e le ombre del passato potrebbero determinare il loro futuro. Solo l'amore potrà cambiare il destino delle loro vite. 


La lunga prigionia ad opera di uno spietato e sanguinario zio, ha lasciato segni indelebili sul corpo e nell'animo di Richard Duval.
Terribili incubi tormentano il suo sonno e ricordi strazianti affollano i suoi pensieri.

<<Le fruste, le torture, fanno meno male,ma non sono nulla se paragonate ai ricordi.>>

Ora, il duca  è deciso a ricominciare a vivere, a ridare lustro al suo titolo e onore alla sua famiglia.
Nei suoi piani non c'è nulla che riguardi l'amore, fino a quando Julia irrompe, nuovamente, nella sua vita. La vitalità, la forza, la tenacia, di lei , fanno breccia nel cuore indurito dai nefasti eventi.

«...sento qualcosa di profondo, qualcosa di speciale.»Il suo sguardo si addolcì, mentre pensava a lei.«Mi ha coinvolto con la sua energia e la sua dolcezza. Sono innamorato di Julia.»Lo pronunciò per la prima volta e si sentì estasiato. 

Julia non ha mai dimenticato il loro primo incontro, il bacio passionale e  le  calde carezze di Richard, irritante ed irresistibile allo stesso tempo.

...l’uomo poggiò le labbra sulle sue. Julia rimase paralizzata. Non era mai stata baciata e a ventidue anni si considerava ormai una zitella quindi era sicura che non avrebbe mai provato certe sensazioni con un uomo. Sapeva che avrebbe dovuto allontanarsi, ma qualcosa dentro di lei la spingeva a trasportare dalle sensazioni. Le labbra dell'uomo erano esigenti e vogliose di avere e di dare piacere.

Riusciranno a stare insieme e lottare per il loro futuro minacciato da nemici del passato?


Bellissimo romanzo, di facile lettura.
Ottima la descrizione dei luoghi e dei personaggi.
La presenza di flashback sulla prigionia di Richard arricchiscono la narrazione.














giovedì 7 settembre 2017

SENZA VERGOGNA





Autore: EMILIANA DE VICO
Editore:  self publishing
ANNO :2017
Pagine: 268
Genere: ROMANZO ROSA




Martina ha sposato l’uomo sbagliato. Lei ama suo cognato e ne desidera i baci, la vicinanza, il corpo, così intensamente da volere che sia lui, e solo lui, a riempirle la vita. La presenza dell’uomo però è sbagliata, e questo le provoca sensi di colpa che dovrebbe riuscire a gestire, tuttavia non è in grado di ascoltare la sua coscienza. Senza vergogna si appropria di un amore che non le spetta e se ne nutre, lo usa a suo piacimento, lo alimenta con costante passione fino a diventarne dipendente. Daniele, da cognato, si trasforma in amante, amico e i pensieri, quando si fermano su di lui, divengono lussuriosi e teneri. Agli occhi del mondo, Martina è una donna che ha conosciuto due fratelli, lei è la moglie di uno, l’amante dell’altro. Come può essere giudicata una simile mancanza di morale? Come può lei gestire un sentimento così forte da travolgerla?Nessuno può dire cosa sia giusto o sbagliato, soltanto il cuore.




Può l'amore essere uno sbaglio? Sì, quando è indirizzato alla persona sbagliata, alla persona che non può e non deve essere oggetto dei tuoi più intimi desideri. Quando ad affollare ogni pensiero è tuo cognato.
Martina ha un marito, assente, totalmente preso dal lavoro e dalla mania di primeggiare.
Martina ha un cognato, presente, totalmente dedito ai bisogni della famiglia e sempre pronto ad aiutarla nei piccoli imprevisti quotidiani e nei grandi dispiaceri emotivi.
Giacomo e Daniele, due fratelli, diversi fisicamente e caratterialmente, che lasceranno segni indelebili nella sua vita.
Senza volerlo, tra Martina e Daniele,  il legame diventa più intenso, si trasforma; la passione cresce ed esplode, libera dalle catene alle quali entrambi l'avevano costretta.
Sono fatti l'uno per l'altra, ma il mondo fuori non vede di buon occhio il loro sentimento.
Riusciranno a stare insieme?
La forza dell'amore non conosce ostacoli, 
mette ali di rondine, sorvola mari e montagne per arrivare al cuore amato.

Emiliana De Vico non delude mai, anche questo libro mi ha lasciato senza fiato.
Letto in pochi giorni, gustato ad ogni singola pagina.
Meravigliosi gli stralci  poetici di famosi autori ,che aprono alcuni capitoli, dedicati alla forza e al coraggio della rondine, piccolo ma impavido essere desideroso di raggiungere la meta.




ESTRATTO

"Non cercava troppe cose, solo le sue parti essenziali. La carotide di Daniele pulsava veloce, la vedeva con gli occhi. 
Il cuore di Martina sembrava andare a galoppo. Percepì il momento in cui lui si lasciò andare a quel contatto. Lo capì da come le sospirava sulla fronte, dal bacio leggero che le diede sulla frangia.
No, non così, pensò. Era piena di furore che le bruciava la bocca. Gli toccò la gola con le dita, ansiosa di sentire il battito cardiaco, poi gli fece un sorriso amaro, disorientato.
Martina gridava in silenzio ciò che desiderava. Non si mosse ma fu lui a baciarle il naso e poi le labbra. Condividevano la stessa confusione."

martedì 5 settembre 2017

BLOG TOUR " STILLY SMITH E IL SEGRETO DELLA VILLA"


BLOG TOUR 
DI
 Stilly Smith e il segreto della villa

I Personaggi


Oggi, seconda  tappa del blog tour dedicato al nuovo libro di Federica Di Iesu: STILLY SMITH E IL SEGRETO DELLA VILLA.
Entriamo dentro il romanzo per conoscere la protagonista e i personaggi che l'accompagnano in questa misteriosa e romantica avventura.

STILLY


Silvia, per tutti STILLY è una ragazza semplice e cristallina. 
La sua bellezza, acqua e sapone, ha rubato i colori alla natura: splendidi capelli rosso sole fanno da cornice ad un viso lentiginoso e a profondi occhi  blu cielo .
Orfana di entrambi i genitori vive con il nonno e il cugino Nicholas ai quali è legata da profondo affetto.
Ama leggere ed annotare, nero su bianco, ogni momento della sua vita per rendere eterno l'istante.
Coltiva ogni passione con impegno e dedizione: ha un blog seguitissimo da cuori innamorati e infranti, ed apprende l'arte di confezionare cappelli dalla sua amica Beatrice.
In un aggettivo: meravigliosa.

FERNANDO 
Amorevole nonno di STILLY.
Uomo che ha saputo colmare l'assenza dei genitori della nipote, vittime di un incidente stradale quando lei era piccina.
Molto colto, di nobile famiglia, educato, forte e coraggioso, porta il peso di un passato che ha lasciato segni indelebili.

BEATRICE
Beatrice, anziana donna ebrea, amica e confidente di STILLY.
Proprietaria di una cappelleria dove dà vita a splendidi cappelli.
Durante il conflitto mondiale, ha visto sgretolarsi la sua famiglia. Ha perso i genitori e l'amata sorella gemella Ada. Con coraggio e caparbietà è andata avanti e ha conquistato  la propria libertà fisica e morale.
Non ha più nessuno al mondo, solo STILLY e dei  ricordi che affollano la mente di gioiose avventure e tristi eventi.

NICHOLAS
Nicholas è un giovane ed abile imprenditore di trent’anni. Quando i nonni portarono Silvia a casa, aveva nove anni e da subito aveva provato affetto e protezione per la paffuta cuginetta; sentimenti vivi e veri, oggi come allora. Razionale e determinato si troverà di fronte a delle scelte dettate dall'istinto e dalla passione.


Gli spasimanti di STILLY: 
Giacomo e Gabriele

Giacomo è il classico ragazzo che sa di piacere, ma riesce a rendersi ancora più affascinante con i suoi modi irriverenti e scanzonati. Tiene sulle spine, non lascia sbirciare nei suoi pensieri, ama sorprendere.

Gabriele è bello ed intelligente, proprietario di una libreria, amante delle belle cose , del teatro e degli animali.Grande adulatore, sa come conquistare una donna.


Lungo la lettura si incontrano altri personaggi: l'altezzosa Lorenza, la dolce Martina, l'indimenticabile Irene di " Caffè e trucioli di Sole" e... anche l'estetista sicula Mary che mi è stranamente familiare. ')


Federica Di Iesu mette in risalto l'animo umano: diamante prezioso dalle molteplici sfaccettature.
Per farlo si serve di tutti i personaggi, ognuno di loro caratterialmente ed emotivamente ne rappresenta una faccia e nell'insieme un meraviglioso gioiello: il suo romanzo.

Auguro alla bravissima scrittrice e alla splendida amica Federica Di Iesu di volare alto nella vita e nella carriera.

Domani 6 settembre, sul blog "Una pausa di lettura" il tour proseguirà con uno sguardo alle ambientazioni che fanno da sfondo alla storia.

Vi ricordo il giveaway abbinato al blog tour.
Per vincere i premi ( un cartaceo, un ebook e dei segnalibri) basta:
1) seguire come lettore fisso i blog delle tappe
2) commentare l'articolo
3) condividere il post pubblicato su fb ed invitare almeno tre amici

Buona lettura!

lunedì 4 settembre 2017

STILLY SMITH E IL SEGRETO DELLA VILLA


Autore:Federica Di Iesu
Editore: youcanprint self publishing
ANNO :2017

Pagine: 264
Genere: Romanzo rosa



Silvia, per gli amici Stilly, è una brillante e solare ragazza, dai capelli rossi come il sole al tramonto e gli occhi blu come un cielo sereno. Le sue giornate sono scandite dal suo blog dedicato all'amore e dal lavoro nella cappelleria di Beatrice, anziana donna ebrea, sua grande amica e confidente. Ama leggere, scrivere e perdersi tra le pagine dei libri in un'avventurosa realtà parallela. Quest'estate, però, sarà la vita reale che regalerà a lei e alla sua famiglia magiche emozioni. Orfana di entrambi i genitori vive in una delle più belle ville del grossetano con l’amorevole nonno e il cugino Nicholas. Dal 1820, Villa delle Farfalle, è teatro di un ballo in costume d'epoca e i preparativi fervono. Tutto deve essere al massimo dello splendore, e per l'occasione arriverà l'esperta restauratrice Irene con l'apprendista Martina, per donare nuovo lustro agli affreschi di alcuni saloni, custodi di inaspettati segreti che verranno alla luce grazie a una valigia che conserva oggetti dall'aspetto innocuo, ma in realtà saranno importanti tasselli di un particolare puzzle che si ricomporrà fino all'ultima pagina.




L'amore volteggia nell'aria, a Villa delle farfalle, danza tra gli alberi ed i cespugli del giardino, deciso ad inebriare il cuore di molti.

Sentimenti, maturi ed acerbi , spiccheranno il volo.
Silvia, per gli amici Stilly, vive in questo paradiso terrestre, con il nonno Fernando e il cugino Nicholas. 
Giovane e bella, ama leggere e annotare tutto su taccuini, che custodisce gelosamente, quasi a voler suggellare ogni momento, rendendo eterno l'istante. Dinamica e curiosa cerca di apprendere l'arte di confezionare cappelli dalla sua anziana amica Beatrice, alla quale è legata da profondo e sincero affetto.
Ha un blog attraverso il quale dispensa consigli d'amore, ma nessun spasimante è ancora riuscito a far breccia nel suo cuore. 
Il 15 di luglio, come ogni anno, un grande ballo anima la sua  splendida dimora. Soavi musiche  ed invitati in sfarzosi abiti  d'epoca rendono il tutto fiabesco, ma  mentre scintillanti fuochi d'artificio chiudono la magica serata, le sorprese hanno inizio: una valigia  viene recapitata alla protagonista, scrigno di oggetti carichi di significato e desiderosi di svelare segreti a lungo celati.
Riuscirà Stilly a fare chiarezza?
Chi è il misterioso mandante di questo stravagante dono?
 A VOI SCOPRIRLO.

Federica Di Iesu ha saputo creare il giusto mix di romanticismo e mistero.
Bellissima la trama che lega i personaggi e stupisce con inaspettati colpi di scena.
Il suo inconfondibile tocco " solare" illumina il percorso narrativo deliziando il lettore.
Complimenti!


ESTRATTO

 Alle quattro e trenta del mattino finalmente Silvia si decide ad andare a letto. Aveva ballato anche lei tutta la notte, riso,scherzato e parlato con le amiche. Con i piedi doloranti a causa dei  tacchi  alti  si  trascina  lentamente  verso  il  lunghissimo corridoio che la porta verso la sua stanza. Toglie le scarpe e si massaggia qualche istante i piedi gonfi per poi proseguire più comoda.
  Ha  i  capelli  arruffati  e  gli  occhi  arrossati  dalla stanchezza. 
Apre la porta della camera e accende la luce.Quello che vede è qualcosa di così incredibile che la porta a strofinarsi gli occhi per capire se sta sognando o se l’oggetto che le è davanti, è reale.
L’oggetto è concreto davanti a lei...

martedì 1 agosto 2017

UNA FAVOLA MODERNA



Autore:Monica Antonella Sabella
Editore: youcanprint self publishing
ANNO :2017
Pagine: 46
Genere: narrativa


"Una favola moderna" parla di una ragazza Sara che fino all'età di cinque anni ha vissuto in orfanotrofio, perché orfana di entrambi i genitori. Viene adottata da Perla e Edoardo dai quali viene molto amata, ma a Sara manca Emily la sua amica di giochi e delle sue paure quando era in orfanotrofio. Il destino le farà rincontrare.



Sara è una ventiquattrenne dolce e solare.
Studentessa, prossima alla laurea, è l'orgoglio dei suoi amorevoli genitori adottivi.
Adora la sua vita, ma nel cuore nasconde una ferita: Emily.
Il ricordo dell'amichetta , negli anni trascorsi in orfanotrofio, non l'ha mai abbandonata. 
Il trauma del distacco ,  rattrista i suoi pensieri, tormenta i suoi sogni.
Due piccole creature legate da sincero affetto che nulla avevo potuto contro la grandezza degli eventi.
Il destino, però, ha deciso di farle incontrare nuovamente.
Le donne che sono diventate faticheranno a riconoscere le bimbe che erano, sarà l'affinità di un tempo a riavvicinarle, a loro  insaputa.

"Una favola moderna" ricca di dolcezza.
Amore e amicizia accompagneranno il lettore.
Un racconto breve adatto a tutte le fasce d'età.
Unica pecca : l'uso eccessivo, a volte superfluo, dei nomi dei personaggi lungo la narrazione.

Estratto

" si addormentarono abbracciate come quando erano piccole, questa volta Sara non fece più quel sogno"

giovedì 27 luglio 2017

INTERVISTA A ELY V. ROSE




Ospite del SALOTTINO  LIBROSO la scrittrice Ely V. Rose.
Conosciamola meglio...

Cosa vede Ely allo specchio?
 Cosa vedo allo specchio? Bella domanda.
Vedo una donna che dalla vita ha avuto molte prove dure da affrontare e nonostante mille cadute è riuscita tutte le volte ad alzarsi e in qualche maniera ad andare avanti più forte di prima.
La vita è un'enorme tela. Cosa hai dipinto sulla tua?
Sulla mia tela c'è raffigurata la mia famiglia che rappresenta tutta la mia vita.
C'è senza dubbio una penna e un calamaio, senza la scrittura non saprei come affrontare determinati momenti della vita.

Quando è nato l'amore per la scrittura?
Ho sempre usato la scrittura come via di comunicazione, mi viene molto più facile spiegare cosa mi passa per la testa scrivendolo perché a parole non sono bravissima.
Ho iniziato da piccola scrivendo poesie.

Il tuo romanzo arriva dalla mente o dal cuore?
Heaven and Hell è il mio cuore, nel mio libro c'è tanto di me, forse troppo.

Cosa regali al lettore attraverso "HEAVEN and HELL"?
Non so cosa regalo ma so cosa vorrei regalare al lettore.
Vorrei che trovassero nelle mie pagine un po' di conforto, molte mi hanno scritto che si sono rispecchiate in Ely e questo è stato il regalo più grande secondo me. 
In Ely c'è una parte di tutte noi.

Agli occhi del cuore, di che colore appaiono le pagine del tuo romanzo?
Spero verdi, come gli occhi di Damian e Daniel e come la speranza che vorrei trasmettere con Heaven.

Può l'amore vincere la morte, creando un legame che va oltre la fisicità?
Assolutamente si.
Se un legame è forte e profondo nulla potrà mai cancellarlo.


A quale dei personaggi del libro sei più legata, perché?
Io amo alla follia tutti e 3 perché sono io in tutti e 3 i casi, è come se avessi scisso il mio essere, il mio vissuto e da questa scissione siano apparsi Ely, Damian e Daniel.

Damien è... il tormento
Ely è ...la forza
Daniel è ...la speranza

Gli angeli scendono dall'alto, portano echi di misericordia e sussurri d'amore.(F.J.Crosby)
Nel tuo libro c 'è un angelo che veglia sui protagonisti, credi negli angeli? Hai il tuo angelo custode?
Credo fortemente negli angeli e sono certa di avere il mio angelo custode personale, a lei ho dedicato il mio libro.

Progetti futuri?
Al momento sto scrivendo un libro dedicato a Daniel, sarà autoconclusivo.
Troveremo ancora Ely e Damian più altri nuovi personaggi, non è un continuo di Heaven ma credo che Daniel avesse diritto di avere un libro tutto suo.

Domandine a raffica

Pregio: Sono molto affettuosa
Difetto: Ira
Colore preferito: Nero
Genere letterario: Tutti tranne storico
Libro e autore preferito: Prova ad amarmi, Silvya Kant
Cibo preferito: Risotto
Passione: Pianoforte
Scaccia tristezza: Mia figlia
Oggetto indispensabile: Kindle
Oggetto superfluo: TV
Odi:  l' Ipocrisia
Ami: La tranquillità
Tre desideri per il genio della lampada: Salute e un futuro pieno di soddisfazioni per mia figlia.  Tempo, vorrei più tempo da dedicare alle cose che amo. Riavere mia madre.

IL SALUTO DI ELY V. ROSE AI LETTORI



Ringrazio Ely , per aver accettato il mio invito.
Un arrivederci alla scrittice di successo e alla donna di valore.

mercoledì 26 luglio 2017

UN NATALE PER DUE




Autori: 
Emily Hunter 

Emanuel d'Avalos
ANNO :2016
Pagine: 20
Genere: Erotico



Due autori. Un Uomo e una Donna. Due storie. Due modi d’interpretare l’eros. 
La sensualità scorre tra queste righe passando da una fantasiosa novella, dove un eros dalle leggere sfumature dark vi farà conoscere il vizioso fratello di Santa Claus, per poi trasportarvi in una storia apparentemente ordinaria, laddove l'atmosfera natalizia si caricherà di un erotismo sorprendente, perché quando Babbo Natale ci mette lo zampino ogni desiderio si può avverare...








Vigilia di Natale stravagante per i protagonisti di questi due racconti erotici, nati dalla vena creativa di Emily Hunter e Emanuel d'Avalos.
Regali carnali, per un totale abbandono ai piaceri dell'eros, dove la timorosa e lucida ragione cede all'istinto disinibito e lussurioso.

CHRISTMAS LIFT

by Emily Hunter


È la vigilia di Natale e, come ogni anno, una donna freme all'arrivo dell'uomo che le farà dono di qualcosa di folle e maledettamente conturbante. 



Un piacevole rituale che ebbe inizio appena varcata la soglia di casa di lui,  il nuovo vicino, scorbutico e misterioso, con la scusa di avere bisogno di nastri per decorare dei pacchi  regalo. 
Niels Claus, la fece entrare, con  in mente altro uso per  quei nastri.
Complice l'atmosfera ovattata dalla fioca luce delle candele e l'inebriante odore che aleggiava nell'aria, le si avvicinò e con abili mani la portò all'eccitazione.
Lei, legata con nastri di seta, lo lasciò giocare con la sua carne e il piacere divampò toccando mete mai raggiunte prima.



Adesso come allora, tra sogno e realtà, il desiderio chiede di essere appagato.

Estratto

Per nulla terrorizzata da quella situazione lasciai che lui facesse di me quello che voleva e mi ritrovai legata con i nastri che avevo scelto dallo scatolone.
 I movimenti delle sue mani furono come passi di una danza mentre creavano una rete dove potersi lasciare avvolgere...

IL RITRATTO

by Emanuel d'Avalos

Il fortuito scontro, con uno sconosciuto, da inizio ad una magica vigilia per la protagonista del secondo racconto.
Ancora stordita dall'impatto, solleva lo sguardo ed incontra quello di Yuri, pittore di strada, che per scusarsi dell'accaduto vuole farle un ritratto. Lei ricambia con un invito a cena, a casa sua. Entrambi non hanno nessuno che li attende per gli imminenti festeggiamenti.
L'imbarazzo iniziale lascia il posto a una inspiegabile intimità. La piacevole serata, diviene desiderio e poi frenesia.
L'irrefrenabile voglia di appartenere ad un estraneo, stranamente familiare, la porta ad abbandonarsi... e l'attimo diviene eternità.


ESTRATTO

Ero avviluppata dalle mie voglie che erano rimaste sopite per troppo tempo; desideravo di poter soddisfare i suoi capricci ed assecondare ogni mia perversione.



A.Merini si chiedeva se fosse possibile amare la carne senza baciare l'anima.
La corale risposta degli autori è SÌ.

"L'eros governa il mondo ed è parte integrante delle nostre vite, anche a Natale. Queste due storie che leggerete, così diverse tra loro, ne sono  l'esempio". 
Emanuel d ’Avalos
 ilprincipedelpeccato